Pellame pulizia

CASA COVRE

Pellame e pulizia

Cuoio e pelle da sempre sono materiali di uso quotidiano in molti campi. Essendo materie naturali, l’usura li trasforma, l’invecchiamento ne modifica l’aspetto, ma ci sono tanti accorgimenti che ci vengono in aiuto per mantenere il più a lungo possibile la pulizia e la bellezza del materiale.

Quando è impossibile applicare la cura adeguata al materiale, come ad esempio negli arredi per uso collettivo che subiscono condizioni estreme di usura, ci si orienta su materiali appositamente ottenuti o trattati per sopportarle: così si preferisce un tessuto impermeabile anziché uno naturale, o un laminato plastico anziché un legno naturale, o un gres anziché un marmo naturale.

Più il materiale è naturale, o meno è trattata la sua superficie, e più risente delle condizioni d’uso. Nel caso del pellame, un cuoio finito con oli vegetali o a superficie smerigliata è più attaccabile, o permeabile, rispetto a un cuoietto o a una pelle trattata idrorepellente. Per ogni pellame, dal cuoio al nabuk, ci sono specifici prodotti e operazioni di pulizia da seguire: la cosa importante è intervenire tempestivamente. Del resto, questo vale in una certa misura anche per i tessuti, o i legnami, o i marmi, dove una eventuale macchiatura può facilmente essere rimossa se si interviene subito.

Articolo a cura di Arch. Marina Bani

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato su tutte le novità di Casa Covre

COMPILA IL FORM

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato su tutte le novità di Casa Covre.

COMPILA IL FORM

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato su tutte le novità di Casa Covre.